Quali Sono le Malattie Trasmesse dai Topi?

Quali Sono le Malattie Trasmesse dai Topi?

Se si ha il dubbio di essere stati infestati da topi e ratti, è assolutamente necessario evitare il contatto diretto con pelo, escrementi e urina di questi piccoli mammiferi, veicoli micidiali di batteri e virus. Vuoi conoscere tutte le malattie trasmesse dai topi? Leggi la nostra guida!

  • Quali pericoli si corrono senza una derattizzazione totale ed efficace?

Non bisogna sottovalutare il problema, se si vede un topo aggirarsi nelle nostre case: ci rivolgiamo sia ai contesti privati ma soprattutto alle attività pubbliche, come quelle della ristorazione e del turismo. Ristoranti, bar, alberghi, piscine e luoghi di ricreazione e sport devono prestare un’attenzione maggiore alla presenza di eventuali ratti e topi nei loro ambienti, pena la chiusura. Anche una sola recensione negativa sui canali pubblicitari dell’azienda può essere deleteria per l’opinione pubblica.

Noi di Eco-derattizzazione proponiamo un pronto intervento con soluzioni ecologiche, a impatto eco sostenibile, nel pieno rispetto dell’ambiente. Inoltre, siamo specializzati nell’eliminazione di topi e ratti cruelty – free, senza recare alcun danno all’animale. Ma andiamo a scoprire tutte le malattie causate da questi mammiferi, alcune molto pericolose e letali per i nostri amici a 4 zampe e per l’uomo.

Quali Sono le Malattie Trasmesse dai Topi?

Leptospirosi

È la patologia più diffusa e ci contrae a contatto con l’urina dei ratti e nell’acqua infestata, dove i batteri trovano un ambiente favorevole e possono sopravvivere per mesi. La malattia prevede un’incubazione dai 2 ai 20 giorni e si manifesta con cefalea, dolori muscolari e articolari, febbre alta. In alcuni casi può portare anche alla morte. La leptospirosi colpisce cani e gatti e può essere trasmessa nell’uomo; le donne incinte sono particolarmente soggette ad ammalarsi, con gravi danni per il feto.

La salmonellosi

Questa patologia si manifesta con una gastroenterite e con diarrea molto violenta: si può contrarre a contatto con cibi e acqua infestata dai ratti, dalle loro feci, urine, ma anche solamente dal loro pelo.
La salmonellosi può causare, inoltre, febbre alta e vomito, lo stesso sintomo che proviene dall’assunzione di uova marce e andate a male. Di solito, non è una malattia mortale, ma nei casi più gravi è obbligatorio e necessario il ricovero ospedaliero.

Peste e rabbia da ratti

I veicoli sono le pulci che vivono nel pelo di topi e ratti che causano febbre, diarrea, vomito, forti dolori muscolari e articolari.

Borelliosi

Un’altra patologia molto grave causata da topi e ratti, è causata dalla zecca che si nutre nel loro sangue: la puntura sull’essere umano può portare sintomi molto gravi, come miocarditi e meningiti, con danni a livello cerebrale permanenti.

Toxoplasmosi

Si tratta di un’altra grave malattia sintomatica con febbre alta, causata dall’assunzione di carne consumata cruda o poco cotta, contaminata da feci e urine di topi e di ratti.

Tifo e tularemia

Sono altre malattie molto pericolose che si trasmettono entrando a contatto con le feci e l’urina del ratto, ma anche solamente con l’azione meccanica della perdita del pelo che va ad infestare l’acqua che beviamo e con cui ci laviamo, oltre al cibo.
Provoca diarrea, vomito, forti dolori muscolari e articolari, febbre alta e difficoltà respiratoria.

Come limitare la diffusione di topi e ratti?

Oltre alla derattizzazione che è un intervento necessario in caso di infestazione da topi, è importante osservare delle comuni e semplici buone abitudini per limitare al massimo la presenza di questi roditori nei nostri ambienti. Come prima cosa, è fondamentale mantenere la cucina e le superfici pulite ed igienizzate con prodotti specifici. Inoltre, è bene ricordarsi di chiudere e sigillare le confezioni di cibo, dolci (biscotti e merendine ricche di zucchero di cui i topi vanno ghiotti, farine e amidi), carne, formaggi e salumi stagionati. Bisogna controllare la data di scadenza e consumare in fretta frutta, verdura e tutti gli alimenti che si deteriorano velocemente.
È necessario mantenere puliti anche i bagni e gli ambienti in cui vengono a contatto più persone, soprattutto per ristoranti, alberghi, palestre e piscine.

Malattie trasmesse dai topi: Come evitare il contagio?

Qualora l’infestazione fosse già in corso e la colonia di topi sia riuscita ad infiltrarsi e nascondersi all’interno della casa/stabile/ufficio/azienda/negozio, sarà necessario prestare una particolare attenzione al fine di non incorrere in contatti ravvicinati con la specie.
Escrementi, urina e morsi sono estremamente pericolosi, in quanto risultano essere i metodi di contagio più efficaci delle malattie portate dai topi.